30 giugno 2008

Gli aspetti dei Nodi Lunari


Ci indicano ciò che abbiamo acquisito in modo positivo, o al contrario i debiti karmici che abbiamo accumulato nelle varie esperienze. Indicano i talenti della persona e quale pianeta, sia per posizione, sia per casa, può aiutare il soggetto a portare avanti il programma previsto per la vita attuale. Si attribuisce un valore saturniano al Nodo Sud perché Saturno è il pianeta del tempo e dell’antichità.

Negli aspetti dei Nodi Lunari con i pianeti e con gli angoli del tema l’orbita di tolleranza non deve superare i 5° d’arco.


Pianeti in congiunzione con il Nodo Sud

Tanto più stretta è la congiunzione tanto più forte è l’indicazione karmica, senza che sia negativa: un lavoro che non è stato portato a termine. Le congiunzioni designano anche le persone che il soggetto aveva conosciuto nelle esistenze passate e che ora ritrova.

Sole: indica un padre, un marito, un protettore che già era stato tale in una vita precedente. Gli aspetti precisano in che modo è stata vissuta la relazione. Se è disarmonica e riceve aspetti negativi, il soggetto deve ancora apprendere una lezione in questo campo; se armonica, la conoscenza può essere utilizzata per progredire nella direzione indicata dal Nodo Nord.

Luna: indica una madre, moglie del passato, una figura femminile, che oggi ritorna nello stesso ruolo nell’esistenza del soggetto. La Luna indica anche la folla, può significare anche un’esistenza in cui il soggetto era noto al pubblico.

Mercurio: si ritrova un fratello, un cugino o un figlio di esistenze precedenti e certi atteggiamenti mentali del passato. Il soggetto può esser stato uno scrittore, un giornalista, un traduttore, un agente di collegamento tra gruppi, un commerciante o un medico. Il segno zodiacale ci indicherà in quale campo è stata esercitata l’attività e il dono della comunicativa. Se la congiunzione riceve aspetti cattivi, se ne può dedurre disonestà, immaturità, eventuali squilibri nervosi e malattie mentali.

Venere: le sorelle, le amanti, ritornano nella vita attuale. Il soggetto possiede una grande esperienza amorosa; l’arte della seduzione. Cattivi aspetti suggerisce che aveva venduto il suo corpo per denaro e una vita futile di lusso e di spreco che ha indebolito il suo carattere.

Marte: militare, valoroso legionario, se la congiunzione ha buoni aspetti. Se è dissonante: un predone, soldato di ventura, mercenario, disertore, duellista. Si potrà vedere se la grande energia sviluppata nelle vite precedenti è stata utilizzata male o se è stata messa al servizio di obiettivi elevati. Marte simboleggia anche l’amante e la congiunzione può indicare il ritrovamento in questa esistenza di antichi amori del passato.

Giove: simbolo della religione, il soggetto poteva esser stato un prete. Il soggetto ha mantenuto il senso della religiosità e nell’esistenza attuale è attratto dalla teologia, dalla religione, dalla filosofia; con aspetti dissonanti può avere una repulsione totale per questi argomenti e deve andare a fondo di questi argomenti per liberarsi. Giove indica il ritrovare di zii e zie che hanno avuto un ruolo importante nelle vite precedenti.

Saturno: vite di miseria, privazioni, riflessioni. Il soggetto ritrova i nonni e le nonne, le persone anziane. Con cattivi aspetti indica vite caratterizzate da condizioni dure di vita, da un lavoro difficile e ingrato, che gli hanno insegnato la virtù della pazienza. Possibile il potere politico di cui aveva abusato. Un anima molto vecchia.

Urano: ritorno dei vecchi amici, le amicizie. Se gli aspetti sono negativi, le amicizie possono aver avuto un ruolo nefasto nella vita della persona. Egli deve cercare di mettere le cose a posto. Urano spinge a pensare a vite libere, indipendenti, originali, scevre della convenzionalità dell’epoca in cui si sono svolte. Talvolta dona doti di chiaroveggenza, di inventiva nel campo della tecnica.

Nettuno: è una persona che aveva molto amato il mare nelle vite passate ed era vissuto in grande familiarità con l’acqua. Un marinaio, un navigatore. Con cattivi aspetti poteva essere un pirata, un predone dei mari. La congiunzione dissonante indica possibili vite di ubriachezza, di droga. Con ottimi aspetti indica la possibilità di poteri psichici non indifferenti, il mestiere di indovino, astrologo, veggente in varie vite. Con aspetti dissonanti interesse per la magia nera, la stregoneria, sortilegi, appartenenza a sette malsane.

Plutone: indica poteri psichici molto sviluppati, sia con buoni che con cattivi aspetti; questi possono essere sviluppati di nuovo. Se li ha utilizzati male ora possono essere bloccati e non riesce ad usarli in modo costruttivo. La vita sessuale era molto sviluppata e gli istinti erano molto forti. Aveva usato il sesso per ottenere dominio. Conserva un potente magnetismo. Quando gli aspetti sono molto dissonanti si nota grande difficoltà ad amare senza rapporti di forza, senza senso del possesso. Nella vita precedente poter avere avuto in mano il potere, ma sempre occulto. Oggi non è improbabile che voglia ancora usarlo, ma assumendosi la responsabilità che sa di doversi addossare.


Pianeti in congiunzione con il Nodo Nord

Le congiunzioni con il Nodo Nord precisano il programma previsto per la vita attuale, programma che può essere accettato o rifiutato. Il Nodo Nord indica anche le future incarnazioni: si tratta di un progresso che dobbiamo fare, di una lezione che dobbiamo imparare.
Il pianeta che forma la congiunzione con il Nodo Nord indica anche la persona, il lavoro, sul quale dobbiamo centrare i nostri sforzi. Il Nodo Nord rivelerà le sue potenzialità più avanti nella vita, verso l’età matura.
La tradizione attribuisce al Nodo Nord un valore gioviano: Giove è il pianeta dell’espansione e di una felice maturità. In un certo periodo il soggetto oscilla tra i due Nodi; talvolta il periodo può durare la vita, ma ogni volta che ripiomba nella direzione del Nodo Sud subisce dei tali smacchi che cerca di rimettersi sulla strada che porta al Nodo Nord. Un giorno, non sopportando più i suoi fallimenti, con un atto di forza, volterà le spalle al Nodo Sud per sempre.


Pianeti in congiunzione con entrambi i Nodi contemporaneamente

Quando pianeti opposti (Sole/Luna, Venere/Marte) vengono a trovarsi contemporaneamente in congiunzione ai Nodi, il soggetto vive in stato di profondo conflitto interiore che può giungere a un parossismo insostenibile. Dovrà fare una scelta precisa altrimenti giunge all’autodistruzione o alla follia, particolarmente se si tratta di due luminari o di un luminare e l’ascendente. Il soggetto dovrà scegliere e seguire il pianeta situato con migliori aspetti e posizione; concentrare su di esso tutte le sue forze. Riuscirà a superare il conflitto perché l’aspetto in opposizione impartisce una grande forza, dando un tale stato di disagio da farlo uscire a tutti i costi.


Pianeti in quadrature con i Nodi

La quadratura tra i pianeti è come un problema di traffico: le radiazioni degli astri non riescono a combinarsi, le une bloccano le altre e non riescono a manifestarsi se non una alla volta. Una quadratura con uno dei Nodi, qualche volta con tutti e due, indica un’emanazione di vibrazioni che interferiscono negativamente sull’asse della vita. Questi pianeti e gli angoli del cielo costituiscono una tentazione a smarrirsi per la strada; nelle vite precedenti avevano impedito al soggetto di realizzarsi pienamente. Tali pianeti rappresentano spesso sacrifici che sono necessari, porte strette attraverso cui bisogna passare con grande sforzo.


Pianeti in sestile e in trigono con i due Nodi

Poiché 60° più 120° è uguale a 180°, un pianeta che invia un aspetto di trigono a uno dei due Nodi, verrà a trovarsi in sestile con l’altro Nodo. Tutti gli aspetti buoni del Nodo Sud danno al soggetto la possibilità di migliorare il passato facendoglielo rivivere ancora una volta. Il soggetto sceglierà prima di nascere la famiglia, il paese, la religione, che lo riportino alle condizione del passato.
La tradizione astrologica mette in guardia contro il trigono, aspetto armonico di facilità; rischia di addormentarsi sugli allori. I trigoni possono incoraggiare alla dispersione del proprio tempo, delle proprie energie. Tutti gli aspetti buoni ricevuti dal Nodo Nord apportano un appoggio al soggetto. Le circostanze della vita producono il progresso interiore e il soggetto non è costretto a subire conflitti dolorosi.


Nessun commento: