17 luglio 2008

Mercurio Retrogrado



Quando Mercurio è retrogrado esiste una certa difficoltà a comunicare, oppure la vita viene affrontata in modo poco pratico. Coloro che hanno Mercurio R. sono nervosi e instabili, sentono il bisogno di muoversi in continuazione e non sanno stare fermi. Spiriti critici, si angosciano facilmente per semplici dettagli: tutto ciò costituisce l'eredità di una vita precedente caotica, vissuta nella completa mancanza di organizzazione.
Essi devono imparare l'ordine e la disciplina, devono apprendere ad agire per scopi precisi, a seguire una linea di condotta metodica e coerente. Mercurio, essendo un pianeta veloce, non rimane a lungo retrogrado e si può prevedere facilmente l'anno in cui il nativo supererà il blocco.

Venere Retrograda



Una Venere R. in un tema natale fa pensare ad una vita amorosa, in passato, piuttosto difficile. Il soggetto tende ad agire in modo contraddittorio con la persona amata e cercando di programmare una vita amorosa basata su durezza ed intranzigenza. Tra gli obbiettivi amorosi e il modo effettivo di vivere l'amore esiste un disaccordo di base. Le difficoltà che incontra con l'altro sesso sono dovute a mancanza di sicurezza interiore: soffre di solitudine affettiva ed è alla continua ricerca della felicità.
Indica un karma molto pesante in campo affettivo. Nelle vite precedenti hanno causato grandi dolori alla persona amata. Il ricordo delle sofferenze passate gli impedisce di concedersi completamente. Rifiutare l'amore priva della possibilità di essere felici; l'individuo deve liberarsi della sua prigione affettiva.

Marte Retrogrado



Marte R. in un tema natale può indicare che si è fatto cattivo uso delle energie nelle vite precendenti. Il soggetto fa ora fatica ad adattarsi alle situazioni che incontra e sperpera energie in modi brutali perchè crede di dover far fronte a vecchie condizioni di vita in cui aveva subito minacce ed attacchi. Per questi motivi esteriorizza in questa vita le tendenze negative: violenza, collera, impulsività, sessualità aggressiva. Si nota una tendenza agli incidenti.

Giove Retrogrado



La parola chiave di Giove è espansione. Da questo significato derivano il senso pratico, la fede (o la fiducia), il denaro; derivano anche la fortuna e la felicità. Quando Giove è retrogrado indica che ciò non è avvenuto nelle vite precedenti e il soggetto non è riuscito ad innalzarsi. Queste vite sono state vissute nella penuria e non hanno portato i frutti desiderati. Il soggetto forse era troppo ottimista e sicuro di sè, non ha voluto fare i sacrifici necessari alla buona riuscita dei suoi programmi. Non avendo fatto progressi ora deve ricominciare.

Saturno Retrogrado



Simbolo di maturità, quando è retrogrado indica il campo nel quale la persona non è riuscita ad evolversi e si è cristallizzata in una determinata situazione. L'individuo deve affrontare ancora lo stesso tipo di situazione di altre vite di cui aveva sfuggito le responsabilità. Saturno R. ci indica che lo stesso tipo di karma si ripete già da più vite perchè l'entità non ha avuto il coraggio di affrontarlo e ha perso tempo. L'anima si sente frenata, non vede vie d'uscita soprattutto nel campo in cui cerca di sfuggire la lezione. La personalità del soggetto può sembrare agli altri un po' austera e legata, ma in realtà sa bene che il suo dovere è fare qualcosa e concentra le sue forze verso un traguardo.

Urano Retrogrado



Il pianeta simboleggia lo spazio e, nell'essere umano, lo spazio interiore. Il soggetto con Urano R. teme sempre di mancare di spazio, di essere soffocato, limitato, messo con le spalle al muro. Si ribella a ogni forma di autorità, alle gerarchie, non si piega al comando o a posizioni subordinate. La sua audacia, originalità, energia, non sopportano la pressione e la restrizione che viene dall'esterno; il suo karma è di vivere in completa libertà.

Nettuno Retrogrado



Il pianeta è importante per liberarci dai debiti karmici. L'influenza nettuniana porta al dissolvimento dell'Ego e delle illusioni a cui la persona si aggrappa: non appena essa scopre che ciò che credeva realtà altro non è che illusione, se ne distacca. Il distacco dalle cose del mondo ha un effetto liberatorio da un punto di vista karmico; l'individuo si sbarazza di falsi valori ereditati dalle vite precedenti. Nettuno è anche il pianeta dell'oblio che porta al perdono; il flusso nettuniano trascina via i ricordi più amari. Distacco e perdono permettono di prendere distanza dalle cose.
Alcune persone con Nettuno R. afflitto da cattivi aspetti non riescono a sopportare il grigiore e la monotonia, cercano evasione nell'alcool, nelle droghe o in fughe mistiche.

Plutone Retrogrado



Plutone R. progredisce solo durante sei mesi all'anno. Plutone ha significato essenzialmente karmico: cambiamenti dolorosi e radicali, che hanno lo scopo di adeguare il soggetto a nuove esigenze spirituali. Nel karma individuale, costituisce un legame tra le vite successive; esso sta a simboleggiare il ritorno di persone o di circostanze di una vita in quella successiva. Il soggetto sarà costretto dagli eventi a subire trasformazioni: la morte, reale o simbolica, di cose o persone che ama lo porterà a quelle privazioni che gli permetteranno di raggiungere un livello superiore. Passa attraverso una serie di esperienze dolorose per liberarsi dai vecchi debiti. Per l'individuo i periodi di solitudine sono periodi di rigenerazione.

4 luglio 2008

I pianeti retrogradi



Quando si parla di pianeti retrogradi si intende un movimento apparente all'indietro del pianeta, visto dalla Terra. La Terra, nel muoversi lungo la sua orbita, avanza più velocemente del pianeta, che dà così l'impressione di andare indietro. Ma esso continua ad andare avanti. L'Astrologia studia gli astri da un punto di vista terrestre. Il Sole e la Luna non ci appaiono mai retrogradi.
I pianeti retrogradi in un tema natale permettono di capire i problemi della persona e ci indicano il campo in cui è più difficile trovare un equilibrio. Un pianeta retrogrado può bloccare le migliori previsioni, le brillanti possibilità di una persona.
E' più frequente che i pianeti lenti appaiono retrogradi: Giove, Saturno, Urano, Nettuno e Plutone rimangono anche mesi in posizione retrograda.

Giove è retrogrado per circa 4 mesi all'anno;
Saturno è retrogrado 4 mesi e mezzo all'anno;
Urano è retrogrado 5 mesi all'anno;
Nettuno è retrogrado per circa 6 mesi all'anno;
Plutone è retrogrado per circa 6 mesi e una settimana all'anno (in inverno è sempre retrogrado).

I pianeti veloci sono retrogradi più raramente di quelli lenti, ma quando lo sono hanno un effetto bloccante molto potente sul destino dell'individuo. Occorre allora esaminare per mezzo di direzioni secondarie (contando sulle effemeridi: un giorno = un anno) per quanto tempo il pianeta rimane retrogrado al momento della nascita. L'anno della persona che corrisponde al giorno in cui il pianeta si rimette in marcia diretta, sarà l'anno in cui si libererà dal blocco.
Esiste una correlazione tra pianeti retrogradi e reincarnazione. Questi pianeti simboleggiano i tratti di carattere negativi che hanno le loro origini nelle vite precedenti.

  • I pianeti retrogradi con buoni aspetti indicano che i tratti negativi del carattere non sono profondamente ancorati alla personalità;
  • I pianeti retrogradi con aspetti cattivi indicano che i tratti negativi del carattere sono ripetuti in varie vite precedenti: essi sono parte integrante della personalità.


1 luglio 2008

I significatori familiari


Nell'Astrologia Karmica è interessante riconoscere nella simbologia dei pianeti i "significatori" dei legami familiari. A volte i legami familiari, amorosi e amichevoli sono di origine karmica e si possono spiegare con relazioni già avvenute in vite precedenti.


Sole
simboleggia il padre, il marito (temi femminili), il suocero, una figura con ruolo paterno;

Luna
simboleggia la madre, la sposa, le relazioni femminili, la folla, il pubblico, il focolare, la casa, la famiglia in generale;

Mercurio
simboleggia i fratelli, i cugini, i compagni di scuola, i bambini, la gioventù, il medico di famiglia;

Venere
simboleggia le sorelle, le figlie, le amanti (temi maschili);

Marte
simboleggia gli amanti;

Giove
simboleggia gli zii, i protettori, marito o moglie;

Saturno
simboleggia i nonni, il padre se anziano, le persone anziane della famiglia, gli antenati;

Urano
simboleggia gli amici, le relazioni;

Plutone
simboleggia, congiunto o in aspetti con altri pianeti, rincontri karmici, soprattutto se è retrogrado o si trova in IV e VIII casa.