24 aprile 2008

Segni in XI casa



Casa undicesima in Ariete: la vitalità impulsiva può essere un ostacolo al raggiungimento di un perfetto equilibrio. A questo si può arrivare attraverso la carica vitale o attraverso un’armonica organizzazione della propria volontà di agire dinamicamente. Amicizie impetuose e caporalesche.

Toro: l’equilibrio viene raggiunto attraverso una placida organizzazione del proprio Io e un inserimento del medesimo nelle circostanze ambientali senza troppi urti e con una base di sicurezza materiale. Amicizie affettuose ma esclusiviste, tendente alla gelosia. Rischi di intransigenza affettiva sul piano amichevole, incapacità a raggiungere un vero equilibrio per ragioni affettive.

Gemelli: l’equilibrio viene raggiunto attraverso la lucidità dell’intelligenza e un’acuta valutazione dell’ambiente. Le amicizie tendono a svilupparsi in un clima che favorisca la personalità o la vanità del soggetto. Ambiente allegro e spensierato per sviluppare le proprie doti di amicizia e il proprio equilibrio personale. Rischi di squilibri per vanità o per ambizioni ferite.

Cancro: l’equilibrio personale può essere raggiunto attraverso lo sviluppo armonico della sensibilità, un ambiente propizio che non urti la sensibilità stessa. I valori lunari favoriscono le amicizie tenere, amicizie d’infanzia. Tendenza a cercare nelle amicizie aiuto, un appoggio, un conforto. Equilibrio e amicizie su base conservatore, su bisogno di solidità e pace edonistica. Rischi di squilibri nervosi, ricerca affannose di amicizie o dei propri comodi.

Leone: l’equilibrio è sostenuto dalla generosità e dalla capacità oblative del soggetto, dal suo calore umano. Le amicizie sono viste come possibilità di dare agli altri, a volte con esibizionismo. Equilibrio e amicizie tendono a svilupparsi in una atmosfera sontuosa, morale e materiale. Necessità di essere al centro dell’attenzione per sentirsi sicuro di sé. Rischi di squilibri dovuto all’orgoglio.

Vergine: l’equilibrio poggia su virtù solide e ricche di buon senso, auto – organizzazione e autocontrollo. Le amicizie sono poco intense e legate al bisogno di tranquillità. Equilibrio e amicizie si sviluppano in clima uniforme e ben regolato. Rischi di squilibri dovuti a una tendenza a sottovalutarsi, perdute per timidezza, per eccessivo rigore moralistico o per pignoleria.

Bilancia: l’equilibrio poggia su basi razionali e su lucidità che tende a dare un equo giudizio su tutto e tutti, a partire da se stessi. Le amicizie nascono da un’attenta valutazione degli individuo e tendono a essere snobistiche, con rispetto dei valori sociali e formali. Un clima in cui ogni cosa e persona ha il suo giusto valore. Rischi di squilibri dovuti a eccessivo rigore di giudizio, durezza.

Scorpione: l’equilibrio può svilupparsi su piani diversi, tendenti a una migliore comprensione di sé e degli altri, al di fuori di uno schema tradizionale. Originalità e creatività. Amicizie di ogni tipo e di ogni ambiente, curiosità verso conoscenze nuove, creativamente costruttive. Rischi di squilibri dovuti a eccessivo sperimentalismo, rischi di sadismo nei confronti degli amici.

Sagittario: l’equilibrio può nascere tra una serena armonia tra valori Giove e Nettuno, o grazie allo sviluppo armonico dell’uno o dell’altro. Le amicizie tendono ad essere varie, superficiali, ricercati in ambienti consoni al proprio temperamento, con tendenza al cameratismo. Si sviluppano in un clima mobile e confortante, con la necessità del cambiamento legata a una base tradizionale. Rischi di ingenuità che possono portare a delusioni o inganni.

Capricorno: l’equilibrio viene raggiunto attraverso freddi valori razionali, una conquista dell’istinto di difesa come manifestazione spontanea della personalità. Le amicizie non sono favorite, salvo valori positivi; attaccamento profondo dovuto ad affinità intellettuali o caratteriali. Clima di obbiettività, o sfiducia preventiva, cerca la sicurezza nei valori razionali a scapito del sentimentalismo. Rischi di squilibri dovuti all’insuccesso della propria tenacia di autodifesa.

Aquario: cosignificante. L’equilibrio può essere raggiunto attraverso una dinamica e disinvolta espansione dell’Io in un ambiente congeniale. Amicizie favorite dalla mancanza di pregiudizi, atteggiamento privo di profondo calore umano, duttile comprensione, facile adattamento. Si sviluppano in un clima propizio perché esente da passionalità eccessiva. Rischi di squilibri dovuti alla dinamicità Urano, incapacità a consolidarsi su base sicura, slealtà nelle amicizie.

Pesci: equilibrio raggiunto attraverso la sensibilità, soddisfazione del bisogno di protezione rassicurante, ricerca di ciò che può placare angosce. Amicizie legate al sentimentalismo e alla sensibilità, affettuosità intensa ma mutevole. Clima non eccessivamente propizio. Rischi di squilibri dovuti a confusione mentale, tendenza ad angosciarsi in forma allucinatoria. Trepida possessività.



Nessun commento: